Il progetto


INVER1
Photo Fest
vedere, guardare, osservare e meravigliarsi

Inver1 Photo Weeks, unione delle parole Inver + 1 , numero che introduce l’idea di inizio, di origine e Photo Fest che riconduce genericamente alla festa della fotografia.

Un nome e un logo che intenzionalmente vuole richiamare la manifestazione conosciuta e già affermata di INVERArt (Padiglione d’Arte Giovane di Inveruno). Così che, come quest’ultimo, desidera e spera d’affermarsi come palcoscenico per celebrare l’arte della fotografia e raccontarla, attraverso la voce di chi la vive tutti i giorni, in una grande narrazione che unisce le realtà fotografiche che operano nel tessuto urbano dell’hinterland ovest milanese.

L’obiettivo di questa nuova manifestazione è avvicinare il pubblico al mondo della fotografia, per sottolinearne l’importanza come linguaggio, valorizzare la creatività delle associazioni culturali di Inveruno e del territorio limitrofe offrendo l’opportunità di farsi conoscere ad un vasto pubblico offrendo al tempo stesso nuove occasioni d’incontro, con il mondo dell’associativismo e aggregazione sociale.

INVER1 Photo Fest vuole essere un’occasione pubblica di confronto, studio e analisi sui modi in cui in fotografia declina la distanza tra vedere, guardare, osservare e meravigliarsi. Una manifestazione dedicata, per vedere, capire, scoprire, sentire, provare la fotografia. Un nuovo appuntamento di cultura, aperto al pubblico, che si realizza attraverso mostre fotografiche collettive affiancate da laboratori, incontri, presentazioni.

.

“La perfezione si ottiene non quando non c’è più niente da aggiungere, ma quando non c’è più niente da togliere.”

Inver1 Photo Fest, unione delle parole Inver + 1 , numero che introduce l’idea di inizio, di origine e Photo Fest che riconduce genericamente alla festa della fotografia.

Un nome e un logo che intenzionalmente vuole richiamare la manifestazione conosciuta e già affermata di INVERArt (Padiglione d’Arte Giovane di Inveruno). Così che, come quest’ultimo, desidera e spera d’affermarsi come palcoscenico per celebrare l’arte della fotografia e raccontarla, attraverso la voce di chi la vive tutti i giorni, in una grande narrazione che unisce le realtà fotografiche che operano nel tessuto urbano dell’hinterland ovest milanese.

L’obiettivo di questa nuova manifestazione è avvicinare il pubblico al mondo della fotografia, per sottolinearne l’importanza come linguaggio, valorizzare la creatività delle associazioni culturali di Inveruno e del territorio limitrofe offrendo l’opportunità di farsi conoscere ad un vasto pubblico offrendo al tempo stesso nuove occasioni d’incontro, con il mondo dell’associativismo e aggregazione sociale.

INVER1 Photo Fest vuole essere un’occasione pubblica di confronto, studio e analisi sui modi in cui in fotografia declina la distanza tra vedere, guardare, osservare e meravigliarsi. Una manifestazione dedicata, per vedere, capire, scoprire, sentire, provare la fotografia. Un nuovo appuntamento di cultura, aperto al pubblico, che si realizza attraverso mostre fotografiche collettive affiancate da laboratori, incontri, presentazioni.

.

“La perfezione si ottiene non quando non c’è più niente da aggiungere, ma quando non c’è più niente da togliere.”

Inver1 Photo Fest, unione delle parole Inver + 1 , numero che introduce l’idea di inizio, di origine e Photo Fest che riconduce genericamente alla festa della fotografia.

Un nome e un logo che intenzionalmente vuole richiamare la manifestazione conosciuta e già affermata di INVERArt (Padiglione d’Arte Giovane di Inveruno). Così che, come quest’ultimo, desidera e spera d’affermarsi come palcoscenico per celebrare l’arte della fotografia e raccontarla, attraverso la voce di chi la vive tutti i giorni, in una grande narrazione che unisce le realtà fotografiche che operano nel tessuto urbano dell’hinterland ovest milanese.

L’obiettivo di questa nuova manifestazione è avvicinare il pubblico al mondo della fotografia, per sottolinearne l’importanza come linguaggio, valorizzare la creatività delle associazioni culturali di Inveruno e del territorio limitrofe offrendo l’opportunità di farsi conoscere ad un vasto pubblico offrendo al tempo stesso nuove occasioni d’incontro, con il mondo dell’associativismo e aggregazione sociale.

INVER1 Photo Fest vuole essere un’occasione pubblica di confronto, studio e analisi sui modi in cui in fotografia declina la distanza tra vedere, guardare, osservare e meravigliarsi. Una manifestazione dedicata, per vedere, capire, scoprire, sentire, provare la fotografia. Un nuovo appuntamento di cultura, aperto al pubblico, che si realizza attraverso mostre fotografiche collettive affiancate da laboratori, incontri, presentazioni.

.

“La perfezione si ottiene non quando non c’è più niente da aggiungere, ma quando non c’è più niente da togliere.”

Nostra Missione

Missione & valori

“La fotografia è l’unico «linguaggio» compreso in ogni parte del mondo e superando tutte le nazioni e le culture, unisce la famiglia umana. Indipendente da qualsiasi influenza politica – dove la gente è libera – rispecchia la vita e gli eventi in modo veritiero, ci permette di condividere speranze e disperazioni altrui, chiarifica condizioni politiche e sociali. Noi diventiamo testimoni oculari dell’umanità e della disumanità degli uomini…” (Helmut Gernsheim Creative Photography, 1962)

Questa bellissima citazione riassume la missione e i valori che fondano questo progetto.

La nostra storia

Storia

Questa manifestazione nasce dall’idea ma soprattutto dalla sinergia e partnership di diverse realtà associative, ognuna con la propria peculiarità e specificità per contribuire a diffondere la cultura fotografica esprimendo liberamente la propria arte, attraverso il proprio ingegno, maestria, tecnica e cuore. Non c’è niente di più bello che condividere un obiettivo e solo con il libero contributo di tanti si raggiungono nuovi orizzonti.

Ringraziamo la Biblioteca Comunale e l’Amministrazione Comunale di Inveruno per l’indispensabile contributo e collaborazione, l’idea è diventata realtà.

Esposizioni fotografiche

Mostre

Explore More

Associazioni fografiche

Artisti

Explore list